+39 075 609699 info@lusios.it

Nuove precisazioni sull’applicazione delle Linee guida SNPA Classificazione rifiuti – Chiarimenti del MITE

Lusios S.r.l.

Con la Circolare 128108 del 17 ottobre 2022 il Mite ha pubblicato alcuni importati chiarimenti in merito all’applicazione delle linee-guida SNPA sulla classificazione rifiuti, approvate con Decreto Direttoriale n. 47 del 09.08.2021.

Si riportano tre dei punti ritenuti più significativi:

  • Relazione tecnica, giudizio di classificazione: le linee guida evidenziano la necessità di mettere in atto una procedura nella quale sia chiaro il motivo per cui sono state fatte determinate scelte e, nel caso, di potenziale pericolosità, sia esplicitata la ragione che ha portato a ricercare talune sostanze. In tale ambito si ritiene importante che la classificazione del rifiuto sia accompagnata da una documentazione esaustiva, di immediata consultazione, al fine di rendere evidente il processo decisionale adottato dal produttore. La forma nella quale le informazioni sono riportate non risulta vincolante.

  • Classificazione degli imballaggi: con riguardo alla classificazione di un imballaggio nominalmente vuoto si ritiene che la presenza di un residuo minimo di una sostanza o miscela di sostanze non pericolose, non precluda l’utilizzo del codice relativo alla specifica frazione merceologica costitutiva dell’imballaggio.

  • Rapporto con normativa SEVESO: Si ribadisce quanto già noto per gli addetti al lavoro, ovvero che i criteri previsti ai fini della classificazione dei rifiuti non sono del tutto sovrapponibili ai criteri CLP. Non esiste, infatti, una trasposizione diretta e univoca tra le caratteristiche di pericolo HP e le categorie Seveso. La valutazione deve essere quindi effettuata caso per caso, anche per i rifiuti non pericolosi, facendo riferimento alle specifiche disposizioni normative.